Welfare Aziendale: Enti Bilaterali al Voto

Bilanci e integrazioni Fondo e Cassa

Ci sono alcune cose che non possono e non devono essere date per scontate, perché la loro esistenza è il frutto di un costante lavoro di rivendicazione e trattativa ripetuto negli anni, rinnovato e adeguato ai tempi. Oggi tutti i colleghi del Gruppo BNL – Bnp Paribas possono contare su una previdenza complementare (Fondo Pensioni BNL), un’assistenza sanitaria integrativa (Cassa Sanitaria BNL), cosi come su un’assicurazione infortuni.

Tutto il mondo del welfare aziendale, nelle sue varie sfaccettature, è in progressivo cambiamento sia per le diverse esigenze personali e lavorative che si delineano, sia per cultura e normative: pur mantenendo, giustamente, la sua natura integrativa rispetto ai sistemi pubblici nazionali si pone come un terreno di crescita del benessere e di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro in un contesto di miglioramento delle condizioni lavorative e della vita personale presente e futura. Per questo i due Istituti di welfare aziendale maggiori, il Fondo Pensioni e la Cassa Sanitaria, con il loro portato di integrazione e sussidiarietà acquisiscono sempre maggiore importanza. Gli appuntamenti regolamentari e statutari ai quali l’assemblea generale (cioè tutti gli aventi diritto) sono chiamati a rispondere con il loro voto, non sono mai adempimenti formali ma esprimono concretamente il peso della partecipazione democratica. Ogni decisione in questo ambito è frutto degli equilibri negoziali in cui le Organizzazioni Sindacali rappresentano gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori. Una garanzia lontana anni luce dalle mire speculative che attirano questi istituti laddove, in altre forme essenzialmente privatistiche, non vi sia la bilateralità a garantirne gli equilibri politici e gestionali.

Con queste premesse si torna al voto dal 15 al 28 giugno per l’approvazione dei bilanci di esercizio al 31.12.2017, per i quali esprimiamo un’indicazione di voto favorevole, per l’elezione di un Consigliere e due Revisori dei Conti in Cassa Sanitaria e per un Sindaco al Fondo pensioni.

I candidati sono:

Inoltre, per il solo Fondo Pensioni si voterà anche per il conferimento dell’incarico di revisore legale dei conti e del suo compenso.

Le scriventi Organizzazioni Sindacali invitano ogni iscritto ad esprimere, con il proprio voto, il valore della partecipazione che va consolidato e riconfermato come un bene comune.

Scarica il Comunicato Ufficiale

Social: