MILANO: QUANTO CI DISPIACE… AVER AVUTO RAGIONE!

(per l’ennesima volta)

A seguito delle nostre ripetute richieste in data odierna le OO.SS. hanno incontrato la DRU Lombardia nelle persone di Paola Lanaro e Paolo Spoltore.

Gli argomenti trattati sono stati i seguenti:

Stagionali:

abbiamo avuto conferma dall’azienda che per quest’estate sono stati inseriti solo tre lavoratori sull’intera Lombardia, dopo aver ricevuto rassicurazioni da parte dei DGA e dei ROG che l’organico sarebbe stato sufficiente, e in particolare: uno a Pavia dal 14 giugno al 14 settembre e due in totale per Milano e Brescia dal 2 luglio al 31 agosto.
Fin dal mese di aprile avevamo manifestato le nostre preoccupazioni sulle gravi carenze di organico che, a nostro parere, si sarebbero verificate nel periodo estivo, aggravate dal nuovo applicativo Blend, richiedendo pertanto un supporto di almeno una risorsa in più per ciascun hub. Per l’hub di Pavia e di Milano a causa di eventi imprevisti (sic!) l’azienda di sta attivando per la richiesta di due ulteriori rinforzi stagionali. Tra gli eventi definiti “imprevisti”, l’azienda ha ricompreso anche il pensionamento di una collega che avrebbe cessato il servizio “prima del previsto”!!! Non vogliamo salire in cattedra, ma pur non avendo l’esperienza e i dati statistici in possesso dell’azienda, bensì armati di semplice buon senso, avevamo individuato con largo anticipo sia i “previsti che gli imprevisti” (a nostro parere assolutamente prevedibili).

La realtà di questa estate sulla rete appare desolante, ancor più che negli anni precedenti: agenzie chiuse ovvero aperte, ma non operative e agenzie operative con “l’utilizzo al ribasso” del gestore commerciale. Come se non bastasse, i clienti, dopo aver vagato sotto il sole alla ricerca dell’agenzia più vicina aperta, sono pure costretti a lunghe attese –  anche grazie al nuovo applicativo Blend con i suoi problemi tuttora irrisolti. In detta situazione la clientela riversa il proprio disappunto sui malcapitati colleghi superstiti che hanno la “fortuna” di dover comunque erogare il servizio, non perdendo di vista l’advocacy!

La domanda sorge spontanea: “interessa ancora all’azienda mantenere il presidio del territorio con agenzie aperte e pienamente operative ovvero basta che sia sollevata la saracinesca?” ( sempre che ci si riesca)! L’azienda si è riservata di darci una risposta in merito!

Blend:

L’azienda ha posticipato a settembre la formazione prevista per l’applicativo per non aggravare ulteriormente le criticità già descritte.

Sostituzione DAG (circ. n. 6 del 17.1.13):

Finalmente l’azienda dopo anni di confronto e approfondimento, ci ha comunicato che provvede regolarmente alla redazione dell’elenco dei sostituti. Entro breve verrà data la massima informativa agli interessati per consentire loro di richiedere tramite sap – se prevista – l’indennità di sostituzione oltre a vedere finalmente riconosciuti il relativo impegno e la loro professionalità.

Scarica il Comunicato Ufficiale

Social: