COMUNICAZIONE IMPORTANTE: TI PRESENTIAMO LA PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL

Gentile Collega,

questa è una comunicazione particolarmente importante e ti preghiamo di prestarvi attenzione.

Quella che ti presentiamo oggi è la Piattaforma per il Rinnovo del nostro Contratto Collettivo Nazionale.

Essa è il frutto dell’imponente lavoro di alcune Commissioni composte da rappresentanti dei lavoratori, le quali si sono occupate dei vari temi che saranno oggetto di trattativa.

La Piattaforma sarà sottoposta a tutti Voi in apposite assemblee e, in caso di approvazione, sarà presentata all’ABI come rivendicazione dei lavoratori del settore.

Davvero molti saranno gli ambiti oggetto di contrattazione collettiva e la piattaforma li contiene tutti: una rilevante rivendicazione salariale, mediante riqualificazione degli istituti retributivi diretti e differiti; la proposta di cancellazione del livello retributivo di inserimento professionale, che attualmente prevede una riduzione del 10% della paga dei più giovani; la tutela dell’area contrattuale; la giusta ripartizione di competenze tra i vari livelli di contrattazione collettiva, al fine di garantire un ampio ambito di diritti “essenziali” a tutti i lavoratori del settore; il rafforzamento del coinvolgimento sindacale nell’ambito delle decisioni strategiche nella vita delle singole aziende; il futuro del FOC, ad oggi dimostratosi un fiore all’occhiello nel nostro CCNL; la gestione dei processi di digitalizzazione sempre più impattanti e delicati nel nostro settore in termini di ricadute sulle condizioni di lavoro; una riflessione in materia di inquadramenti e tutela del patrimonio individuale maturato nello svolgimento delle diverse mansioni, soprattutto alla luce dei più recenti interventi normativi a riguardo; il contrasto, che necessariamente deve dimostrare maggiore incisività, alle indebite pressioni commerciali, che rappresentano un male assoluto nel nostro settore; le garanzie delle pari opportunità e tutela della diversity in ogni luogo di lavoro; la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro nel senso più ampio del tema; la centralità sempre e comunque della salute e sicurezza sul lavoro; l’imprescindibile questione della formazione e dei mezzi più giusti e più adeguati per meglio fruirne; l’ambito sempre più delicato della valutazione, come quello della tutela individuale, anche penale, del lavoratore nell’esercizio delle sue funzioni.

È un momento davvero importante per tutti noi e confidiamo che il prossimo CCNL possa essere l’inizio di una nuova fase per il settore e per tutti i suoi lavoratori.

Ti auguriamo buona lettura.

CLICCA QUI PER LA PIATTAFORMA