ROMA: ASSENZE!!! FERIE!!!

ULTIMAMENTE CIRCOLA TRA I RUOLI DI COORDINAMENTO DEL PERSONALE UN “VADEMECUM OPERATIVO” INERENTE LA POLITICA DI GESTIONE DELLE ASSENZE E LE MODALITA’ DI ACCOGLIMENTO DEL DIPENDENTE AL RIENTRO. PROVE E DATI ALLA MANO, IL SUPERIORE RIEPILOGA LE ASSENZE, CERCA UN COMUNE DENOMINATORE DELLE STESSE PER FAR EMERGERE UNA STRATEGIA ASCRIVIBILE AL “COLPEVOLE”.

FRA LE ASSENZE SONO MENZIONATE ANCHE I PERMESSI PREVISTI DALLA LEGGE (104, CONGEDI PARENTALI….) DEFINENDOLI ABUSI.

RIGETTIAMO CON FORZA IL TERMINE ASSENTEISMO USATO DALLA BANCA

UN’AZIENDA CHE VOGLIA REALMENTE E SERIAMENTE COMPRENDERE SE UNA ASSENZA SIA INDIZIO DI UN MALESSERE PIU’ PROFONDO DEL LAVORATORE DOVREBBE INTERROGARSI SE NON HA AGITO UMILIANDO PROFESSIONALITA’, PERCORSI, RUOLI E SOPRATTUTTO CIO’ CHE NE E’ L’ESSENZA:

LE PERSONE

QUESTO INTERROGATORIO DEFINITO DALLA BANCA “INTERVISTA” E’ L’ULTIMO ATTO DI UN’AZIENDA CHE SBANDIERA IL VALORE ED IL RISPETTO DELLE RISORSE UMANE MA CHE NON METTE IN PRATICA CIO’ CHE DICHIARA E PERTANTO, OLTRE AD ESSERE TOTALMENTE ALLO SBANDO PER SCELTE SBAGLIATE E SUPERFICIALI, SCARICA TUTTO CIO’ COME “COLPA” SUI LAVORATORI.

STIGMATIZZIAMO QUESTO COMPORTAMENTO AI LIMITI DELLA LEGALITA’, CHIEDIAMO AI COLLEGHI DI SEGNALARE QUALSIASI ABUSO A QUANTO PREVISTO NON SOLO DAL CCNL MA SOPRATTUTTO DALLE LEGGI DELLO STATO ITALIANO.

DOPO LA RIORGANIZZAZIONE EFFETTUATA SOPRATTUTTO SULLA RETE, ALTRA NOTA DOLENTE:

LE FERIE!

IMMAGINIAMO COSA ACCADRA’ QUANDO I COLLEGHI DOVRANNO PROGRAMMARE I LORO LEGITTIMI GIORNI DI FERIE? VERRA’ CONSIDERATO UN ABUSO???

 

CHIEDIAMO CHE L’AZIENDA PRENDA ATTO DELLE CRITICITA’ CREATE E PONGA IN ESSERE CORRETTIVI EFFICACI A SALVAGUARDIA DELLA DIGNITA’ E DELLA SALUTE PSICOFISICA DEI LAVORATORI.

Scarica il Comunicato Ufficiale