LA SASSATA WEB: GRAZIE, ALTRETTANTO! – N.3

GRAZIE, ALTRETTANTO!

di Stella Di Stefano


Come lavoratori della BNL desideriamo dire GRAZIE al nostro lungimirante management per la riorganizzazione attuata all’inizio di quest’anno e che ha impattato drammaticamente sulle agenzie!

GRAZIE a chi ha ideato una Riorganizzazione senza capo né coda, GRAZIE a chi l’ha messa in campo in fretta e furia pur di dimostrare che “SI PUO’ FARE!!!”.

 

GRAZIE per lo scoramento e il senso di abbandono che ci state facendo vivere tutti i santi giorni!

GRAZIE per averci lasciati soli davanti ai clienti spaesati (visto che l’organico di diverse Agenzie è stato azzerato e interamente sostituito) quando è andata bene ed inferociti quando è andata male!

GRAZIE per le pressanti richieste di risultati commerciali “per ieri” mentre le procedure non funzionano né oggi e né domani!

GRAZIE per l’impossibilità di formarci in modo degno!

GRAZIE per aver deciso, e anche solo pensato, un modello in cui un lavoratore può tranquillamente rimanere da SOLO in Agenzia senza che questa venga chiusa!

Che importa della sicurezza in fondo? Ah già! Abbiamo il dispositivo anti malore!! Allora ricordiamoci tutti di cadere a terra quando ci verrà un colpo! Non sia mai che ci si accasci sulla scrivania e il maledetto device non segnali nulla di anomalo!

E vogliamo spendere due parole su cosa voglia dire avere sulle spalle l’intera operatività di un’Agenzia? Con le nostre procedure? Con la nostra organizzazione del lavoro?

Un bel GRAZIE ci sta davvero bene.

GRAZIE per aver ulteriormente ridotto gli organici della Rete ormai in sofferenza cronica.

GRAZIE per aver distrutto il nostro senso di appartenenza a questa Azienda.

Tanto noi saremo ancora qui, noi saremo quelli che dovranno raccogliere “i cocci” di questa Banca quando magari voi non ci sarete più, ma sarete andati in qualche altra Azienda con il vostro bel carico di idee e di progetti fantastici come questa Riorganizzazione e magari carichi di una lauta buonuscita.

A questo punto non ci resta che augurarvi di vivere esattamente tutto quello che state facendo vivere a noi e quindi… ALTRETTANTO!