LA SASSATA WEB: LA BANCA DELLE MERAVIGLIE – N.11

LA BANCA DELLE MERAVIGLIE

Ne abbiamo le task piene!

di Stella Di Stefano


Apprendiamo con stupore che, nel mezzo del momento “da delirio” che sta travolgendo le nostre Agenzie, BNL ha deciso di creare una “task force” a supporto dell’Ufficio che lavora i mutui in accentrato delle Reti Terze.

E da chi è composta questa task force? Ma da 25 CCP della Rete in tutta Italia ovviamente!

Del resto sappiamo bene che già normalmente la Agenzie sono sovradimensionate, vero?

Figuriamoci in questo periodo nel quale, a causa dei tassi assolutamente competitivi, ci sono Gestori che arrivano ad avere 30/40 mutui da lavorare, le Agende imbottite di appuntamenti e l’operatività quotidiana che non svanisce per magia solo perché BNL fa finta che non esista!

Ricapitolando, questi 25 CCP dovranno dedicarsi alla lavorazione quattro pratiche di mutuo al giorno, in modo da sgravare l’Ufficio interno che normalmente se ne occupa e che, ovviamente, è in arretrato.

Ma era così difficile da prevedere che con i tassi attuali anche questo Ufficio avrebbe avuto un aumento considerevole di pratiche da lavorare?

E allora forse sarebbe stato opportuno aumentare l’organico dell’Ufficio senza infierire sulle Agenzie già sufficientemente provate dalla riorganizzazione, dalla cronica carenza di organico, dalle mille pressioni commerciali, dalle procedure malfunzionanti e da una quantità di pratiche di mutuo da lavorare quasi senza precedenti !!!

Ancora una volta il nostro “brillante management” non è stato minimamente sfiorato dall’idea di organizzare seriamente il lavoro; è molto più semplice e veloce scaricare tutto sui Lavoratori della Rete e allora ci chiediamo: chi aiuterà le Agenzie da adesso in poi? Ci sarà una task force?

In attesa della risposta, peraltro tristemente prevedibile, confermiamo che la Banca delle Meraviglie non smette di stupirci… sempre in peggio!