Milano: anche nel 2019 piove sempre… sui Lavoratori!

In data 29 novembre si è tenuto un incontro tra la delegazione della Banca e le Organizzazioni Sindacali. I dati forniti dalla Banca e gli argomenti discussi sono i seguenti:

SICUREZZA AGENZIE 18, 19 E CORSICO

Come ricorderete la Banca aveva comunicato che avrebbe eliminato il servizio di vigilanza armata presso queste 3 agenzie a far data dal 29/11. Abbiamo fatto emergere il dato che nel 2019 le rapine
avvenute a Milano ai danni di altri istituti di credito sono aumentate e frequenti sono stati gli atti
criminosi nei dintorni delle agenzie BNL incriminate, tra le ultime rimaste con la guardia armata. Al
termine dell’incontro la Banca è tornata sui suoi passi e ha quindi comunicato il mantenimento dei
presidi armati fino al 28 febbraio 2020 con l’impegno di rivedersi per ridiscutere successivamente
all’aggiornamento degli indici di rischio. Riteniamo da sempre che, per queste tipologie di agenzie, la
guardia armata sia indispensabile per tutelare la sicurezza di colleghi e clienti. Si tratta infatti di agenzie
situate in zone periferiche, con facili vie di fuga, con personale ridotto e con il servizio di cassa
tradizionale ancora attivo.

PENSIONAMENTI/ASSUNZIONI LOMBARDIA A SEGUITO QUOTA 100 E OPZIONE DONNA

Il dato che salta subito all’occhio è quello riguardante le zero assunzioni nella Direzione PAC: sia nel GPAC Centro Nord che nel GPAC Centro Sud non sono previste assunzioni e questo produce un forte sbilanciamento tra le uscite e le entrate. Se vi state chiedendo come farà in particolare il GPAC Centro Nord a mantenere gli attuali standard di servizio, la risposta è sotto gli occhi di tutti: ESTERNALIZZAZIONI di alcune attività molto delicate, rispetto alle quali ci siamo già confrontati con l’Azienda e per le quali siamo tuttora in attesa di risposte. Quindi il capitolo outsourcing non è per niente chiuso!

ABOUT ME
Abbiamo nuovamente sottolineato come questo strumento sia stato trasmesso e vissuto dai Lavoratori
come l’ennesima pressione. La Banca ha quindi confermato che la compilazione del proprio profilo è
facoltativa. Ovviamente About-Me resta lo strumento ufficiale per la valutazione professionale (ex
Dialogo).

POLO DIRECT

Abbiamo ricordato alla Banca che siamo ancora in attesa di risposte inevase fin da quest’estate
relativamente a: area break, flessibilità di orario e riduzione del turno serale.

DERUTA: TURNI E PROBLEMATICHE VARIE

I TURNI sono stati introdotti nel gennaio 2016, riguardavano 37 persone ora ridotte ad una dozzina,
dislocate su 4 UP alcune delle quali non esistono più o si sono “sdoppiate”, i lavori sono cambiati e con
essi anche i processi. Abbiamo pertanto chiesto alla Banca di ELIMINARE le turnazioni. Siamo quindi in
attesa di una risposta.
Abbiamo richiesto di ripristinare le condizioni d’illuminazione che, dalla riaccensione di tutti i neon,
stanno arrecando affaticamento della vista e diffusi mal di testa, oggetto di numerose richieste personali
via ticket chiusi peraltro senza risposta.
Si è risollecitata la creazione di un’area break, attesa da tutti i Lavoratori ormai da oltre tre anni!!
Abbiamo espresso le nostre perplessità sull’ultima prova di evacuazione che ha visto incredibilmente
radunati i Lavoratori in parte sul piccolo marciapiede di via Montefalcone e in parte…in strada con il
rischio di essere travolti dalle auto di passaggio. Analoga preoccupazione è stata espressa sulla criticità
delle porte di accesso ai piani del palazzo A e quelle delle sale ristoro: in particolare una porta molto
pesante al secondo piano è collassata due volte negli ultimi mesi.

MICROCLIMA AGENZIE E AGENZIE MICRO

MICROCLIMA – Abbiamo sottolineato che anche quest’anno l’accensione degli impianti di riscaldamento nelle nostre agenzie ha subito forti ritardi creando non pochi disagi ai colleghi, come avviene in estate per gli impianti di condizionamento. Riteniamo questa situazione grave e poco rispettosa nei confronti di clienti e Lavoratori. Accadendo pressoché tutti gli anni non possiamo pensare che si tratti di una casualità. Richiediamo all’azienda di rivedere le modalità di gestione nei confronti dei manutentori e in generale un maggior rispetto dei Lavoratori da parte della Direzione Immobiliare.
AGENZIE MICRO – Abbiamo segnalato all’Azienda tutta una serie di problematiche che si sono verificate nell’agenzia di San Giuliano Milanese, recentemente trasformata secondo il modello Micro (ovvero senza organico, ma consulenza solo su appuntamento) che di seguito riportiamo: lunghi tempi di attesa per poter disattivare il dispositivo anti-malore e poter quindi uscire dall’Agenzia, sliding-doors che restano aperte, assenza di avvisi che informano la clientela che l’agenzia lavora solo su appuntamento.

RIORGANIZZAZIONE

Non poteva mancare da parte nostra una forte critica alla poca attenzione ai Lavoratori ancora
attualmente privi di ruolo e collocati in STAFF. A 10 mesi dalla riorganizzazione, con una situazione di
organico ancora sofferente in tutta la rete, riteniamo tale scelta inaccettabile e priva di senso.

In generale quello che emerge è una totale disorganizzazione che caratterizza tutti i mercati e non fa
intravedere una prospettiva chiara circa il futuro della nostra azienda. Questa incertezza è sentita da tutte le Lavoratrici e i Lavoratori e non può che tradursi in demotivazione, proprio il messaggio opposto a quello che richiede l’Azienda tramite l’Advocacy. Possiamo dire senza tema di smentita che ancora una volta la nostra Banca si appoggia totalmente alla buona volontà e al senso di responsabilità di tutte le Lavoratrici e Lavoratori…in particolar modo in questo tormentato anno 2019 che si sta chiudendo.

Scarica Comunicato Ufficiale