Savona: è il Virus che Comanda…

L’emergenza imposta dalla diffusione del Covid-19 ci costringe a constatare ulteriormente, se ce ne fosse stato bisogno, l’assenza del presidio che dovrebbe essere assicurato dai manager e HR di prossimità. Nonostante l’emanazione di precise regole di comportamento dettate nel Decreto Ministeriale recentemente pubblicato, riprese correttamente dal Comitato di Crisi Territoriale BNP Paribas Italy, si rileva come a livello locale ci sia una netta discrasia tra quanto disposto e quanto applicato.

Norme corrette in principio che pongono al centro dell’interesse la salvaguardia della persona sono purtroppo disattese.

Si ricorda che la provincia Savona è diventata zona Gialla. Non sono state messe in atto le cautele necessarie per regolare l ‘affluenza della clientela nei locali della banca. Non salvaguardando, pertanto, ne’ il dipendente ne’ il cliente.

Solo grazie all’intervento delle OOSS locali si cominciano a vedere le prime risposte da parte della direzione, tuttavia considerate insufficienti.

A dimostrazione dell’estrema confusione che regna nelle agenzie basti pensare al paradosso creato con la seppur corretta linea di far restare in provincia di residenza i colleghi; il risultato è che adesso a Savona, ad esempio, non sono presenti ne’ DGF ne’ DGA su carta responsabili e principali attori dell’implementazione delle misure di prevenzione, senza predisporre adeguata sostituzione dei ruoli ad interim.

Comunque, nonostante l’assenza in loco dei responsabili, il “virus” delle pressioni commerciali continua ad essere protagonista delle giornate di noi dipendenti, già numericamente in affanno, creando ancora ulteriore stress, se già le inevitabili preoccupazioni per la situazione sanitaria non fossero sufficienti.

Chiedere anche una semplice giornata di ferie per far fronte alle emergenze familiari contingenti è diventato un privilegio; siamo peraltro in attesa della pronuncia ufficiale ABI nonché di BNL circa la concessione di permessi retribuiti anche attraverso l’utilizzo del monte ore disponibile e non utilizzato nella Banca del Tempo Solidale.

Chiudiamo con un messaggio di speranza, che tutti i Virus vengano sconfitti e ci restituiscano un ambiente di lavoro nel quale si possa prestare la propria opera senza timori e condizionamenti.

Scarica il Comunicato Ufficiale