Ce la faremo e torneremo ad apprezzare la normalità: lettera aperta di Tommaso Vigliotti

Care Colleghe e cari Colleghi,
sono momenti intensi, convulsi, e la sensazione è quella di vivere una lunga e quasi interminabile giornata cupa, uggiosa, malinconica. Queste ore stanno mettendo a dura prova tutti e spesso si è costretti a inseguire precipitosamente gli eventi, condizionati da un nemico invisibile e odioso, che insidia intimamente la serenità di ognuno di noi.
Da diversi giorni nutro il desiderio, forse anche il bisogno, di rivolgermi a Voi: sento nell’animo di dirVi che comprendo, dal profondo del cuore, quanto dolorose e sofferte siano le ore che state vivendo e quanta ammirazione io nutra per ciascuno di Voi, nell’osservare quanto senso di responsabilità animi ogni collega che, nonostante tutto, continui instancabilmente a compiere il proprio dovere.
Sono momenti difficili, lo comprendo benissimo, e con commozione desidero esprimere a ognuno di Voi la mia più sincera e totale vicinanza: lo faccio da Segretario Responsabile di UNISIN Gruppo BNL, da collega, da padre.
Comprendo bene quanto complicata sia questa nostra parentesi e desidero confermare tutto il mio più totale impegno perché ad ogni lavoratore della nostra azienda sia garantita la piena tutela della propria salute e affinché ciascuno sia messo nelle condizioni di prestare la propria opera in totale sicurezza.
L’impegno profuso è stato totale: non esistono pause, non esistono riposi, non esistono tregue. E ne sono felice perché ogni sforzo è inteso a tutelare il meraviglioso mondo del lavoro, dei lavoratori, di tutti Voi.
Non posso però ancora dirmi soddisfatto delle misure adottate: seppure le pressanti e continue rivendicazioni delle Organizzazioni Sindacali stanno ricevendo risposte (smart working e permessi retribuiti), le misure adottate dalla BNL non mi rassicurano del tutto in quanto rischiano di risultare tardive dinanzi all’incedere dell’epidemia. Riconosco ci sia stato uno sforzo, ad esempio nel massiccio e poderoso ricorso allo smart working, tuttavia tante e troppe sono le segnalazioni di colleghi in apprensione, ad esempio in relazione alla scarsa igiene, alle mancate sanificazioni e all’insufficiente piano di messa in sicurezza dei lavoratori.
Bisogna fare molto di più e più rapidamente, e Vi do la mia parola d’onore circa l’impegno mio e di Unisin Gruppo BNL in questa direzione.
Guardo con fiducia all’incontro di lunedì tra le Organizzazioni Sindacali di settore e ABI: ritengo sia necessario che le banche si limitino all’erogazione di servizi pubblici essenziali e sospendano immediatamente qualsiasi altra attività. E insisto affinché BNL assuma una decisione in tal senso.
Le pressioni commerciali che registriamo in questi giorni scrivono una pagina cupa nella storia del settore e della nostra azienda: a questo si ponga rimedio e lo si faccia immediatamente perché non si deve tollerare né consentire alcuna speculazione in una parentesi come questa. Sarebbe quanto di più inumano si possa immaginare.
Sono con Voi, con ognuno di Voi, e Vi prometto di spendere tutte le mie migliori risorse per esserVi ancora più vicino e per lenire le sofferenze che stiamo vivendo.
Desidero, in conclusione, rivolgermi a tutti i sindacalisti di Unisin Gruppo BNL per esprimere un ringraziamento infinitamente sentito. Lo affermo al di la di ogni retorica: rivolgo alla nostra “squadra” tutta la mia emozionata ammirazione per l’impegno profuso, per la passione espressa in questo momento che mette a dura prova tutti noi. La nostra Organizzazione sta dando prova di quanto importante e preziosa sia l’opera del Sindacato e Voi, tutti Voi quadri sindacali di Unisin Gruppo Bnl, siete la più tenera, forte e decisa prova di quanto questa missione sia nobile e alta.
Rivolgo a tutti i lavoratori di BNL un affettuosissimo abbraccio, virtuale ma sentito, nella piena e totale consapevolezza del fatto che ce la faremo e ne usciremo sicuramente più forti.
Festeggeremo insieme questo successo e sarà una festa bellissima e felice.
E torneremo ad apprezzare la normalità e a portare avanti le consuete battaglie con lo stesso spirito e la stessa passione.
Tommaso Vigliotti
Segretario Responsabile di Unisin Gruppo BNL