Emergenza Coronavirus: La Cassa Sanitaria BNL copre il contagio da Covid-19

Estesa la polizza a tutela dei dipendenti BNL e relativi familiari già in copertura. Le garanzie copriranno l’emergenza Coronavirus senza alcun costo aggiuntivo per le polizze base, facoltativa e pensionati

Ricordare che siamo nel mezzo della crisi collettiva più grave che ciascuno di noi abbia finora vissuto non è un esercizio consolatorio, non ci prepara la strada per le giustificazioni del dopo, ci serve invece ad apprezzare quanto facciamo tutti adesso e a trovare motivazioni ulteriori per il nostro agire.

In questo spirito, la Nostra Cassa Sanitaria, attraverso il suo Consiglio di Gestione, oggi dà una grande prova di sé e della sua valenza, della funzione sociale e morale in assoluta coerenza con le ragioni della propria esistenza.

Vogliamo ricordare che l’Istituto della Cassa Sanitaria nasce dalla sinergia tra volontà collettiva dei Lavoratori e la bilateralità con l’Azienda, fattori questi che quando si incontrano generano sempre buoni frutti.

Merito va riconosciuto anche ad Unisalute, consolidato partner assicurativo della Cassa Sanitaria BNL, che ha dimostrato con i fatti la propria disponibilità a venire incontro alle drammatiche esigenze che questa crisi ci impone.

Anche il Sindacato della Banca Nazionale del Lavoro oggi vede riconosciuto il valore del proprio antico impegno che in questo periodo difficile ci riporta alle origini della solidarietà
collettiva.

Solidarietà che trae forza da vicinanza, ascolto, lavoro e impegno, ma anche tenacia e
buonsenso. Solidarietà che in questa situazione ci permette di estendere gratuitamente anche ai pensionati le prestazioni correlate all’insorgenza del Covid-19.

Le nuove prestazioni offerte della Cassa Sanitaria BNL

Da lunedì 16 marzo è attiva la nuova Area Riservata del sito della Cassa Sanitaria BNL (www.cassasanitariabnl.it), che permette a tutti gli utenti di caricare le proprie richieste di rimborso in autonomia da casa senza la necessità di spostarsi per effettuare spedizioni cartacee.

Polizza base – Dipendenti

Indennità sostitutiva per ricovero

Estensione dell’attuale garanzia 3.15 “Indennità sostitutiva per ricovero con intervento chirurgico, ricovero senza intervento chirurgico a seguito di infarto del miocardio e/o ictus cerebrale, ricovero senza intervento chirurgico a seguito di malattia oncologica, day-hospital chirurgico” anche per ricovero a seguito di COVID-19.

Ospedalizzazione domiciliare

Estensione dell’attuale garanzia 3.12 “Ospedalizzazione domiciliare” per ricovero a seguito di COVID-19: per un periodo di 120 giorni successivo alla data di dimissioni, a seguito di un ricovero indennizzabile a termini di polizza, mette a disposizione tramite la propria rete convenzionata, servizi di ospedalizzazione domiciliare, di assistenza medica, riabilitativa, infermieristica e farmacologica, tendente al recupero della funzionalità fisica.

La Società concorderà il programma medico/ riabilitativo con l’Assicurato secondo le prescrizioni dei sanitari che hanno effettuato le dimissioni e con attuazione delle disposizioni contenute nelle stesse.

La garanzia può essere erogata, nella modalità di rimborso, anche presso strutture sanitarie non convenzionate con la Società, previa valutazione del programma medico/riabilitativo suddetto.

In questo caso le spese sostenute vengono rimborsate secondo le modalità previste al punto 3.13 “Modalità di erogazione delle prestazioni”. Il massimale annuo assicurato corrisponde a € 10.000,00 per persona.

Polizza base e facoltativa – Dipendenti

Isolamento domiciliare

Per entrambe le coperture (base e facoltativa): qualora, secondo le prescrizioni dei sanitari e con attuazione delle disposizioni in esso contenute, si renda necessario un periodo di isolamento domiciliare, a seguito di positività al virus, l’Assicurato avrà diritto a un’indennità di € 70,00 al giorno per ogni giorno di permanenza presso il proprio domicilio per un periodo non superiore a 90 giorni all’anno.

Polizza Pensionati

A tutti i pensionati e relativo nucleo già assicurato con effetto retroattivo 01/01/2020 e scadenza 31/12/2020:

7.11 “Indennità sostitutiva In caso di ricovero per intervento chirurgico, ricovero senza intervento chirurgico a seguito di infarto del miocardio e/o ictus cerebrale, ricovero senza intervento chirurgico a seguito di malattia oncologica, day-hospital chirurgico”, se l’Iscritto non richiede alcun rimborso a Cassa Sanitaria dei Gruppi BNL e BNP-Paribas Italia, né per il ricovero né per altra prestazione ad esso connessa, ferma restando la possibilità di richiedere il rimborso per le spese di pre e post ricovero di cui al paragrafo “Ricovero in Istituto di cura” punti “Pre-ricovero” e “Post-ricovero” avrà diritto avrà diritto a un’indennità di € 50,00 per ogni giorno di ricovero per un periodo non superiore a 30 giorni per ogni ricovero.

Le spese relative alle garanzie di pre e post ricovero in questo caso vengono prestate senza l’applicazione di eventuali limiti ed assoggettate ad un massimale annuo per nucleo familiare pari a € 2.000,00.

Scarica il Comunicato Ufficiale