Cassa Sanitaria del personale delle società dei Gruppi BNL e BNP-Paribas Italia: un ottimo rinnovo

Il rinnovo della polizza del personale migliora le prestazioni, include l’emergenza COVID, e congela il costo della copertura sanitaria per i prossimi quattro anni

Anche e soprattutto in tempi come questi che stiamo attraversando, la Cassa Sanitaria non solo conferma ma consolida il proprio ruolo di pilastro del Welfare aziendale. Forse mai come ora si è compresa l’importanza di poter contare su una copertura sanitaria che nei momenti di bisogno sia in grado di rispondere alle esigenze degli iscritti: esempio recentissimo è stata l’attivazione da parte di Unisalute della polizza a copertura del COVID, un segnale di forte attenzione e sensibilità verso un nuovo e terribile pericolo.

In vista della scadenza a fine anno dell’attuale polizza, la Cassa Sanitaria si è impegnata ad effettuare una mirata ricerca di mercato al fine di trovare le migliori soluzioni per i colleghi, salvaguardando un consolidato e apprezzato modello di servizio che – oltre ad un’assistenza telefonica dedicata e al sito internet- è stato ulteriormente arricchito di una specifica APP.

Da questa verifica sul mercato, è uscita confermata la compagnia Unisalute.

L’impegno del Comitato di Gestione della Cassa Sanitaria ha permesso il rinnovo della polizza evitando un aumento dei costi e implementando le garanzie, prolungando nel contempo la durata dai consueti tre anni a quattro. Di seguito il dettaglio delle nuove coperture inserite per il quadriennio 2021-2024.

Colleghi in servizio e pensionati

Rinnovo Garanzie Covid

Coperture base

Qualora, secondo le prescrizioni dei sanitari e con attuazione delle disposizioni in esso contenute, si renda necessario un periodo di isolamento domiciliare, a seguito di positività al virus, l’Iscritto avrà diritto a un’indennità prevista dalla relativa copertura per ogni giorno di permanenza presso il proprio domicilio per un periodo non superiore a 90 giorni all’anno.

  • Ospedalizzazione domiciliare a seguito di ricovero per COVID-19, estensione della garanzia nel limite del massimale di 10.000 € per persona.
  • Indennità sostitutiva, estensione della garanzia anche per isolamento domiciliare a seguito di COVID-19.

Importi indennità sostitutiva:

  • Per gli attivi 70 € al giorno per massimo 90 giorni comprese le spese di pre e post ricovero nel limite di 2.000 € per nucleo familiare.
  • Per i pensionati 50 € al giorno massimo per 90 giorni comprese le spese di pre e post ricovero nel limite di 2.000 € per nucleo familiare.

Colleghi in servizio o esodo

Ottenuta una riduzione della franchigia in Rete per Visite e Accertamenti da 35 a 30 euro.

Malattie gravi

Fra le malattie gravi viene inserita la Malattia di Parkinson. Si intendono inclusi in garanzia le visite, gli accertamenti diagnostici, le analisi e le terapie.

È incluso in garanzia il rimborso delle spese infermieristiche fino ad un massimo di 30 € al giorno per un massimo di 20 giorni per anno/persona.

Modalità di erogazione prestazioni e massimale

In caso di utilizzo di strutture sanitarie e di personale convenzionato con UniSalute: le spese per le prestazioni erogate all’Assicurato vengono liquidate direttamente dalla Società alle strutture stesse senza applicazione di scoperto o franchigia. In caso di utilizzo di strutture sanitarie o a personale non convenzionato con UniSalute: le
spese sostenute vengono rimborsate senza l’applicazione di franchigie o scoperti.

In caso di utilizzo del Servizio Sanitario Nazionale: la Società rimborsa integralmente i ticket sanitari a carico dell’assicurato.

Massimale annuo: 40.000 € per nucleo familiare.

Pacchetto maternità

UniSalute provvede al pagamento delle spese sostenute in gravidanza per:

  • ecografie di controllo, da fruirsi presso strutture sanitarie convenzionate con la Società;
  • amniocentesi, da fruirsi presso strutture sanitarie convenzionate con la Società;
  • analisi del sangue per il monitoraggio della gravidanza, da fruirsi presso strutture sanitarie convenzionate con la Società;
  • visite specialistiche ginecologiche ed ostetriche di controllo sull’andamento della gravidanza, da fruirsi, a scelta dell’Assicurata, sia presso strutture sanitarie/medici convenzionati che non convenzionati con la Società;
  • in caso di aborto avvenuto dopo il primo trimestre di gravidanza, rientra in copertura l’eventuale successivo trattamento psicoterapico che si renda necessario, fino ad un massimo di 15 sedute per evento. La garanzia potrà essere attivata solo utilizzando terapeuti convenzionati con la Società.

Massimale annuo: 550 € per nucleo familiare.

Nuove iscrizioni

Entro il mese di novembre sarà aperta una finestra straordinaria per dare la possibilità a colleghi e pensionati di variare il tipo di piano sottoscritto; anche i colleghi in servizio non iscritti alla Cassa avranno la possibilità di aderire alla polizza.

Tutti gli iscritti alla Cassa potranno modificare la loro scelta di copertura attraverso l’area riservata del sito della Cassa Sanitaria. Anche i non iscritti potranno accedere ad una sezione del sito specifica e dedicata a loro.

Tutte le modalità operative ed i tempi di adesione e/o estensione delle garanzie saranno successivamente comunicate direttamente dalla Cassa Sanitaria.

Le Organizzazioni Sindacali fanno i complimenti a tutti i componenti del Comitato di Gestione della Cassa, organo paritetico dove sono rappresentati in egual misura componenti eletti dai lavoratori e componenti nominati dalla Banca, che anche in tempi così difficili sono riusciti ad incrementare le prestazioni della polizza senza un aumento dei costi a carico degli iscritti.

 

Come sempre, le OO.SS. e gli eletti del Comitato di Gestione della Cassa sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Scarica il Comunicato Ufficiale