Assegno Unico per i Figli

Che cos’è?

Un assegno ponte che dal 1 luglio 2021 e fino al 31 dicembre 2021 è destinato alle famiglie con figli minori che beneficiano degli assegni per il nucleo familiare.

 

Chi può beneficiarne?

Per l’anno 2021 possono beneficiare dell’assegno unico per i figli:
– Lavoratori autonomi;
– Liberi professionisti;
– Titolari di partita IVA;
– Disoccupati.

Per beneficiarne occorre:

– ISEE inferiore a 50.000 euro annui;
– Avere figli a carico;
– Essere residenti in ITALIA;
– Avere cittadinanza italiana, di uno Stato membro UE o di un altro Paese non UE con regolare permesso di soggiorno.

 

ASSEGNO PONTE.

La misura ponte vale 6 mesi. Dal 2022 con la riforma fiscale, diventa strutturale e universale (a regime il minimo per un figlio sarà pari a 167 euro). Per ora sono coinvolti i nuclei di disoccupati, incapienti e autonomi sin qui esclusi dagli assegni predisposti per i nuclei familiari.