NO!

Il sindacato unito, e le lavoratrici ed i lavoratori del Gruppo Bnl gridano il loro
NO alle cessioni
NO alle esternalizzazioni
NO allo smembramento dell’azienda
NO ai sacrifici imposti sempre e solo a loro
NO a questa proprietà arrogante

Continueremo a gridare, a riunirci, a confrontarci, a mobilitarci fino a quando l’azienda non darà un segnale chiaro ed inequivocabile di voler rivedere i suoi piani, per far sì che tutti siano rispettati nella loro dignità e nella loro professionalità.

Scarica il comunicato