ASSEMBLEE DI MILANO

In data odierna si sono svolte due assemblee sulla piazza di Milano entrambe molto partecipate e attive.

Soddisfatti della grande partecipazione, denunciamo tuttavia il mancato invio da parte aziendale del link per il collegamento a tutti i lavoratori che non hanno così potuto esercitare un proprio diritto.

Questo evidenzia la necessità di avere una bacheca elettronica come previsto dal CCNL.

 

DI SEGUITO LA MOZIONE D’ORDINE APPROVATA NELLE DUE ASSEMBLEE

Le lavoratrici e i lavoratori riuniti in assemblea il 28.7.21 chiedono che l’Azienda tuteli l’integrità del lavoro e dei lavoratori mantenendo unita l’azienda.

Dopo i tanti sacrifici, non solo economici, richiesti nelle molteplici riorganizzazioni aziendali e l’impegno profuso, nonostante i rischi, durante la pandemia, rigetteranno in ogni modo i progetti non smentiti di esternalizzazione e polverizzazione di BNL che danneggiano i lavoratori e minano il ruolo sociale dell’azienda allontanandola dai risparmiatori e dalle piccole imprese.

Danno quindi mandato alle OO.SS. rappresentative del loro territorio di proseguire la mobilitazione con ogni mezzo possibile.

A seguito di quanto emerso in assemblea, propongono:

l’organizzazione di uno o più presidi anche a Milano;

di proseguire i colloqui con la politica ed i rappresentanti delle Segreterie Nazionali delle rispettive Organizzazioni;

di cercare l’appoggio ed il sostegno delle delegazioni europee in seno al Comitato Aziendale di BNPP;

di organizzare in particolare su Milano a breve una nuova assemblea anche in concomitanza col presidio per valutare nuove azioni di lotta, senza alcuna preclusione, sciopero compreso.

Scarica il comunicato