ARTIGIANCASSA CONDANNATA PER CONDOTTA ANTISINDACALE VIGLIOTTI: “ANCORA UN SUCCESSO DEL SINDACATO CONTRO L’ARROGANZA AZIENDALE”

Comportamento antisindacale, mancato rispetto delle procedure sancite dal CCNL, in altri termini: mancato rispetto delle prerogative e del ruolo del Sindacato ma quando si ha di fronte un Sindacato che sa farsi rispettare questo è il risultato” afferma Tommaso Vigliotti, Segretario Nazionale di Unisin in relazione alla pronuncia del Tribunale di Roma che ha condannato Artigiancassa, azienda del Gruppo BNL, per condotta antisindacale accogliendo il ricorso ex art. 28 dello Statuto dei Lavoratori presentato dal Sindacato, riformando la precedente pronuncia. “Con un certo management ed un certo stile manageriale siamo costretti a ricorrere ai giudici e non ci facciamo scrupoli se in ballo ci sono la dignità e i diritti dei lavoratori. Siamo attrezzati per il conflitto e siamo convinti che sia una necessità più che un’opzione” aggiunge Vigliotti, che ci tiene ringraziare “lo studio legale Pizzuti per la competenza e professionalità che hanno consentito anche di superare serenamente una pronuncia di primo grado incredibilmente sfavorevole”. La vicenda riguarda una riorganizzazione aziendale che, secondo quanto disposto dal giudice (e in attesa delle motivazioni della sentenza), ha visto l’azienda non rispettare le procedure previste dal contratto: “Adesso Artigiancassa, condannata anche al pagamento delle spese legali, dovrà aprire il tavolo di confronto col sindacato” conclude Vigliotti.

Roma, 16 maggio 2024

Scarica il comunicato