COMUNICATO SU INCONTRO AZIENDALE DEL 26 GIUGNO

Ieri 26 Giugno le OO.SS hanno incontrato le relazioni industriali di AST. Nell’incontro si sono trattatati diversi argomenti sia di interesse dei dipendenti AST che dei dipendenti distaccati BNL in AST.

Orario di Lavoro ridotto ai sensi del rinnovo del CCNL di 30 minuti a settimana

L’Azienda ci conferma che, in linea con gli istituti bancari, la mezz’ora settimanale verrà sottratta all’orario di uscita del venerdì. Quindi a partire dal 1° Luglio 2024, il venerdì si uscirà mezz’ora prima. Per i colleghi PartTime, L’Azienda ci ha comunicato che, come da circ. ABI, i lavoratori part time avranno diritto ad una riduzione di orario proporzionata alla percentuale del proprio part-time che viene convertito in un permesso retribuito di cui il dipendente potrà usufruire entro l’anno, diversamente andrà perso. L’Azienda invierà comunque una comunicazione di dettaglio a stretto giro a tutti.

Vap/Premio Aziendale 2023/2024

Nello scorso incontro con l’Azienda, le OO.SS avevano chiesto che il premio aziendale 2023/2024 (VAP) venisse riconosciuto anche ai colleghi somministrati. Ieri, l’Azienda ci ha comunicato che accoglie la ns richiesta e quindi tutti i colleghi somministrati riceveranno il premio aziendale sotto forma di CASH nel cedolino di Luglio o agosto di importo pari a quello previsto per i dipendenti AST corrispondente al proprio inquadramento contrattuale. In merito invece alla possibilità di utilizzare l’importo welfare per i rimborsi dei premi pagati per la Cassa Sanitaria e Fondo Pensione abbiamo richiesto all’Azienda di effettuare ulteriori approfondimenti in quanto ci risulta che per tutti gli istituti del credito tale possibilità è prevista come da normativa di riferimento. L’Azienda si è impegnata ad effettuare un’ulteriore verifica.

Sistema incentivante/Compensation

Abbiamo rifatto un passaggio sul tema in oggetto. L’Azienda ha ribadito quanto è stato comunicato nell’incontro del 6 giugno: “l’Incentivante/Compensation così come previsto da normativa vigente spetta all’azienda cessionaria quindi ad AST e non a BNL. AST dichiara che non ha un sistema incentivante così some definito da CCNL del credito”. Tutte le OO.SS ritengono davvero grave che l’Azienda neghi tale opportunità, peraltro prevista da CCNL a tutti i colleghi distaccati meritevoli solo perché distaccati. A ns avviso la politica incentivante prevista da AST/Accenture e che peraltro è stata già applicata nel 2023 è proprio quella prevista dal ns CCNL. In ogni caso è necessario che ci sia un confronto anche con BNL per riconoscere ai lavoratori distaccati le stesse opportunità previste sia per i dipendenti di BNL che per i dipendenti distaccati di AST per evitare discriminazioni e mancate chance!

Piano di rientro delle attività da reinternalizzare in AST

In merito alla reinternalizzazione in AST delle attività di BNL oggi svolte da fornitori esterni italiani (Crif, Microdata, Siaed) entro il 31 dicembre 2024, abbiamo richiesto nuovamente un piano di rientro con il dettaglio delle attività e relative percentuali. Inoltre, abbiamo richiesto anche il dettaglio delle attività che L’Azienda dichiara già di avere riportato all’interno del perimetro AST anche alla luce del fatto che non ci risulta alcuna attività reinternalizzata e addirittura nella sede di Bari l’intera attività “Lettere di Consistenza” è stata del tutto esternalizzata a Microdata.

Orario di Lavoro Sede di Pratica di Mare (Pomezia) L’Azienda ci comunica che l’orario di inizio attività lavorativa è confermata dalle ore 8:25. Per quanto concerne la flessibilità sull’orario di ingresso non sarà possibile anticipare l’ingresso prima delle ore 8:00. Seguiranno approfondimenti anche attraverso BNL.

Lavori Manutenzione Straordinaria Sede di Napoli

Per la sede di Napoli ci è stato comunicato che i lavori inizieranno nella seconda metà di agosto per terminare nel mese di Settembre. I lavoratori potranno posizionarsi tra il 7° e 10° piano. Verranno inviati ulteriori dettagli. Vi aggiorneremo sull’argomento! Assago, 27 giugno 2024 RR.SS.AA. A.S.T. FABI –FISAC CGIL – UILCA – UNISIN

Scarica il comunicato