DALLE PRESSIONI… ALLE MINACCE

Caos Organizzativo: L’Inferno della Riorganizzazione! La tanto decantata riorganizzazione all’interno della banca è diventata fonte di disordine e disperazione per i colleghi. Purtroppo, non ci sorprendiamo! Ciò che avrebbe dovuto rappresentare un’opportunità per migliorare l’efficienza e ottimizzare le risorse, ahimè, si è trasformato in un incubo senza fine. La portafogliazione, concepita come un metodo per gestire meglio i clienti e i loro interessi finanziari, si è rivelata un disastro completo! I colleghi si trovano sommersi da una montagna di dati, senza alcuna guida o supporto adeguato per navigare in un caos senza precedenti. I nostri sistemi informatici, lontani anni luce dall’efficienza, si rivelano labirinti di complicazioni ed errori, lasciando i dipendenti a combattere da soli per tentare di adempiere ai loro compiti. La mancanza di comunicazione e di chiarezza da parte della Direzione lascia i colleghi spaesati e abbandonati a loro stessi. Il senso di impotenza e frustrazione cresce di giorno in giorno, lasciando i lavoratori abbandonati a se stessi in mezzo al caos che regna sovrano. La Babele organizzativa genera spropositate pressioni commerciali, con conseguente disagio a pioggia. Non è assolutamente un’esclusiva degli addetti ai lavori, anzi… i nostri manager sono i primi della fila a subire gli out-out! Management zelante, che crede di essere stato scelto per le loro capacità e competenze anziché per il loro ‘allineamento’, che invece di fornire supporto e orientamento, non fa altro che alimentare stress e ansia a tutti i colleghi. Ci viene riferito di riunioni dove sono state fatte minacce addirittura nominative. Eppure, proprio di recente, è stato ricordato come l’applicazione del Codice di Condotta e Rispetto delle Norme sia un requisito fondamentale per l’esercizio della nostra attività: “Il Consiglio di Amministrazione e la Direzione Generale di BNP Paribas condividono la convinzione che il successo della Banca dipenda dal comportamento di ciascuno di noi”. Questo è l’incipit del Codice di Condotta BNP Paribas cui fa riferimento l’AD Jean-Laurent Bonnafé. La forza di un’azienda è il risultato del lavoro di squadra, che dipende in gran parte dal rapporto dei leader con la squadra, dovrebbero creare un clima di armonia che permetta al lavoratore di sentirsi parte integrante di un progetto! Certamente pressioni e minacce, oltre ad essere lesive della dignità e della soddisfazione del lavoratore, non aiutano a raggiungere il risultato! Alle figure di People and Culture vogliamo ricordare che atteggiamenti di compiacenza verso modi molto autoritari ma molto poco autorevoli, sono dannosi anche per la loro credibilità di fronte a tutti i lavoratori e le lavoratrici e dunque per il ruolo che svolgono all’interno dell’azienda.

Regione Centro Nord, 26/02/2024

Le Segreterie di Coordinamento Territoriale

FABI – First CISL – Fisac CGIL – UILCA – UNISIN