ENNESIMA SENTENZA POSITIVA PER I RICORRENTI

Con questa nuova sentenza rientrano anche le lavoratrici e i lavoratori ceduti in AST (società Accenture). Piano piano stiamo ricostituendo quanto l’azienda aveva provato a smontare. Riabbracciamo queste colleghe e questi colleghi e invitiamo nuovamente l’azienda a evitare la strada giudiziale abbandonando i ricorsi utili solo a lasciare le persone nell’incertezza lavorativa ed alimentare un pessimo clima lavorativo: crediamo vivamente che questo distenderebbe gli animi e consentirebbe una vita aziendale serena a chi ha dovuto ricorrere in giudizio per vedere il riconoscimento del diritto a rimanere nella nostra azienda. Diritto che per le scriventi organizzazioni sindacali è stato sempre chiaro e indiscutibile. Ora che non sono più in azienda gran parte dei protagonisti delle cessioni, chiudere definitivamente questa brutta pagina sarebbe davvero un bel segnale per il nostro futuro…

Scarica il comunicato