LA SASSATA WEB N.143 – 21 MARZO GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE

Dal 1996 il 21 marzo si celebra la Giornata delle Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime Innocenti delle mafie, promossa dall’associazione Libera contro le mafie e riconosciuta ufficialmente dallo Stato Italiano nel 2017.

La data del 21 marzo, primo giorno di primavera, fu scelta come simbolo di rinascita, rinnovamento, vita e come simbolo di un nuovo cammino verso la giustizia e la legalità.

E dal 1996 il lungo elenco delle vittime innocenti viene scandito pubblicamente nelle piazze come un doloroso ed interminabile rosario civile che fa rivivere il sacrificio di centinaia di vittime innocenti sia facenti parte delle istituzioni che persone comuni.

Tanti infatti sono gli EROI QUOTIDIANI che hanno lottato e sacrificato la loro vita per un ideale di legalità e giustizia.

A loro e alle loro famiglie va il pensiero e la vicinanza di tutta UNISIN BNL; tutti noi infatti abbiamo un enorme debito di riconoscenza verso chi ha pagato con la vita l’opporsi alle logiche mafiose che purtroppo pervadono la nostra società.

Sono morti, ma le loro idee cammineranno sulle nostre gambe.

 

  «Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi      cammina a testa alta muore una volta sola».

Giovanni Falcone

“La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”.

Paolo Borsellino