LA SASSATA WEB N.144 – SNELLIRE ANZICHE’ COMPLICARE: FATECI LAVORARE IN SANTA PACE!

Di Luigi Trapasso

Ci sembra ancora una volta che le ristrutturazioni della Banca vadano da un’altra parte rispetto all’operatività regolare della Rete fisica e dei Direct, CSC incluso. Quelli che ci mettono la faccia ogni giorno si ritrovano a litigare con mulini a vento di ogni sorta, e a mettere pezze in continuazione per sopperire ai disastri del management: i poli direct non possono dialogare con le filiali che non possono demandare tutto ai direct che non hanno tutte le abilitazioni necessarie…!

Il ben pagato management dovrebbe trovare delle soluzioni ai problemi dei colleghi della Rete, dei Direct e dei CSC e invece tutto fa sembrare che ogni volta che ci mettono le mani, peggiorano tutto! Chi non ha mai lavorato in Rete non è in grado di risolvere nemmeno i problemi più banali, e decidendo su cose che non hanno mai sperimentato sulla loro pelle, fanno trovare poi tutti i gestori a scontrarsi con la realtà, a stressarsi oltremodo, a dover placare anche i clienti che sono sballottati a destra e a manca.

Non è difficile guardare la situazione dei colleghi e capire quanto non ne possono più, banalmente prendendo in considerazione il dato ufficiale di quelli che si sono dimessi nel solo 2023. Il nuovo anno è appena iniziato eppure ne abbiamo già sentite di nuove! Se non è questo il vero fallimento di tutto l’attuale e il passato Management…! Ci sembra davvero ridicolo e di cattivo gusto che invece facciano ricadere sui colleghi i loro errori, visto che ben poco possono fare se la strategia aziendale fa acqua da tutte le parti: vedi NPS, vedi chiusure di conto.

Non cadremo nell’errore di mettere i colleghi gli uni contro gli altri, come invece fa la parte datoriale generando una guerra tra poveri senza precedenti… chiediamo però che ognuno (dal gestore di filiale al gestore Direct) possa essere messo in condizione di lavorare al meglio, con tutte le abilitazioni del caso e la formazione necessaria, snellendo i processi anziché complicarli!