LOTTA ALL’INDIFFERENZA E PACE PER L’UMANITA’

Il 24 febbraio, come proseguimento delle numerose iniziative fin qui tenute contro le guerre, ci sarà una giornata di mobilitazione in tante città italiane, per continuare a chiedere l’immediato cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina.
E’ nostro urgente interesse, di tutti noi, quello di vincere il senso di impotenza, di ineluttabilità delle guerre e dei conflitti; allo stesso modo di lottare contro l’indifferenza di molti,  che non vogliono ancora capire che siamo tutti legati dal medesimo destino.
A Milano ci sarà una manifestazione nazionale sabato 24 febbraio, promossa da diverse organizzazioni e movimenti, il giorno prima, venerdì 23 il Sindacato SI Cobas Nazionale (assieme ad AL COBAS, FAO Federazione Autisti Operai, Slaiprolcobas, SGC Sindacato Generale di Classe, LMO Lavoratori Metalmeccanici Organizzati e SOA Sindacato Operai Autorganizzati) ha indetto uno sciopero generale per la Palestina.
A Firenze sempre nella giornata di sabato 24 febbraio, in occasione della giornata di mobilitazione delle città italiane per il Cessate il Fuoco in Palestina e in Ucraina, si svilupperà una catena umana tra i ponti di Santa Trinità e Carraia, organizzata da Europe for Peace e Coalizione Assisi Pace Giusta. Sarà una metafora di ciò che siamo e che dovremmo tutti sempre ricordare: esseri umani collegati dal medesimo cordone ombelicale, figli della Vita sviluppatasi milioni di anni fa sulla Terra, la nostra unica patria, che dobbiamo tutelare e difendere per tutti.
UNISIN Gruppo BNP PARIBAS sostiene le ragioni di tutte queste manifestazioni, condividendo tutti gli sforzi per il cessate il fuoco in ogni conflitto, in particolare a Gaza e in Ucraina.