PIOVONO DIFFIDE

Nel pomeriggio del 21 dicembre 2023 sono state inviate dal management Accenture ulteriori comunicazioni in cui l’azienda sta insistentemente avanzando proposte di accordo con i ricorrenti di assai dubbia legittimità e finanche discriminatorie, al solo scopo di ottenere il consenso alla rinuncia alle cause pendenti.
Ritenuto il suddetto comportamento gravemente scorretto, gli studi legali hanno diffidato
formalmente l’azienda e ricordato che ogni eventuale proposta o trattativa non potrà più
essere inviata direttamente ai lavoratori ma avere come unici interlocutori gli stessi studi legali.
Le OO.SS., in modo unitario, rinnovano l’invito a tutti i lavoratori di non procedere alla firma di nessun accordo se non prima condiviso con il proprio legale di riferimento e/o essersi avvalsi del nostro contributo.
Le OO.SS. TUTTE denunciano ancora una volta, un’azione congiunta tra Accenture e BNL dal tono ritorsivo e discriminatorio che promette i seguenti benefici : Telelavoro, Crescita
Professionale, Garanzia Occupazionale, Pendolarismo, solo ed esclusivamente ai
lavoratori che rinunceranno alle cause.
La stessa BNL che intravede l’ennesimo tracollo legale, si rende addirittura disponibile ad
accollarsi le spese sinora sostenute dai ricorrenti per tutti coloro che rinunceranno alla causa.
A seguito di quest’ultimo gravissimo atteggiamento aziendale, qualora non ci dovessero
essere risposte da parte del management ACN, le OO.SS. saranno pronte ad accompagnare gli studi legali in qualsiasi ulteriore iniziativa.
Assago, 28 dicembre 2023
RR.SS.AA. A.S.T. FABI – FIRST CISL – FISAC CGIL – UILCA – UNISIN

Scarica il comunicato