Presidio CentroGest

Le organizzazioni sindacali della banca nazionale del lavoro hanno aderito al presidio predisposto oggi dalle lavoratrici e dai lavoratori di CentroGest (ex SicurItalia): l’appalto delle pulizie delle agenzie di Roma e del Lazio.

La situazione incresciosa con continui appalti a ribasso vede le agenzie della capitale servite da personale costretto a turni impossibili, orari stringenti e stipendi da fame (180€ al mese per chi ha una sola agenzia piccola che cuba 5 ore di lavoro a settimana con un tragitto casa/luogo di lavoro da affrontare 4 volte al giorno con la mobilità romana a “supporto”). “La situazione degli appalti in BNL è fuori controllo da diverso tempo ormai con appalti incontrollati, cause perse per utilizzo extra legge e servizi sempre più scadenti.

Non regge più la narrazione dell’azienda buona che non risparmia con i cambi di appalto e le colpe gettate alle ditte appaltatrici. Ognuno si deve prendere le sue responsabilità”. La vicinanza alle 70 lavoratrici e lavoratori coinvolti nella vicenda è un fatto concreto già da 5 anni quando ci fu il primo taglio del 50% (al quale è seguito un ulteriore taglio del 30% e oggi un ennesimo taglio del 20%). Anche la mensa di Palazzo Orizzonte Europa è oggetto di attenzione del Sindacato con le lavoratrici e i lavoratori in solidarietà.

Roma, 13 lug 2022

Segreterie di Coordinamento Nazionale Gruppo BNL FABI – FIRST CISL – FISAC CGIL – UILCA – UNISIN

Scarica il comunicato