VIOLENZE SUI LUOGHI DI LAVORO: SIANO CONDANNATE E PERSEGUITE

“Ogni forma di discriminazione e di violenza è condannata e va perseguita anche sul posto di lavoro: anche su questo tema, il settore del credito vanta una lunga tradizione e con l’intesa odierna ribadiamo e rilanciamo un forte “NO” contro ogni abuso, in particolare se fondato sulle differenze di genere” dichiara il Segretario Generale di UNISIN-CONFSAL Emilio Contrasto in relazione […]

Continua a leggere

CONTRASTO: “SI TORNI A CALCOLARE TFR SU TUTTE LE VOCI RETRIBUTIVE”

“E’ necessario dare una forte accelerazione ai lavori per il rinnovo del contratto nazionale, che ovviamente devono prevedere una fase di confronto assembleare con i colleghi. Quindi Abi deve riconoscere ai lavoratori quanto gli spetta in funzione della scadenza di una norma transitoria”. Il Segretario Generale di UNISIN-CONFSAL Emilio Contrasto commenta così la decisione presa con FABI, First CISL, Fisac […]

Continua a leggere

AREA CONTRATTUALE, OCCUPAZIONE E RECUPERO SALARIALE PERNO DEL RINNOVO CONTRATTUALE

“Ci sono temi imprescindibili che rappresentano il perno del rinnovo contrattuale che dovrà essere innovativo ed effettivamente in grado di tutelare i Lavoratori bancari rispetto all’evolversi del Settore ed alle incessanti pressioni commerciali: questo l’ABI e le banche devono comprenderlo per avviare una trattativa sul rinnovo del CCNL del credito che non sia condizionata da manovre e strumentalizzazioni” commenta il […]

Continua a leggere

CONTRASTO: «CARIGE: NO A MANOVRE SULLE SPALLE DEI LAVORATORI»

“Non consentiremo che le grandi manovre intorno agli assetti del Gruppo CARIGE si svolgano sulle spalle dei lavoratori” afferma il Segretario Generale di UNISIN-Confsal Emilio Contrasto al termine del confronto odierno con i Commissari straordinari designati dalla BCE a seguito della decadenza del CdA. “Apprezziamo le misure adottate ieri con decreto – continua Contrasto – poiché restituiscono almeno nell’immediato quella […]

Continua a leggere

BASTA PRESSIONI COMMERCIALI: I SEGRETARI GENERALI VOGLIONO INCONTRARE ABI

Oggi, 12 novembre 2018, al fine di rimettere al centro la dignità dei lavoratori e delle lavoratrici stoppando le pressioni commerciali, le Segreterie Generali di FABI – FIRST – FISAC – UILCA e UNISIN hanno scritto ad ABI per chiedere un incontro finalizzato alla completa e totale attuazione dell’ Accordo sulle politiche Commerciali a partire dall’istituzione della Commissione finalizzata a […]

Continua a leggere

CONTRASTO: BASTA PRESSIONI COMMERCIALI, IL CCNL RESTA CENTRALE

Nella giornata di ieri, il Segretario Generale di Unisin è intervenuto su Italia Oggi per confermare l’impegno totale della nostra Organizzazione in difesa dei diritti di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori del settore. Il rinnovo ormai prossimo del CCNL, afferma Emilio Contrasto, sarà un’occasione imperdibile per confrontarsi sul nuovo modello di banca, soprattutto alla luce della digitalizzazione […]

Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA

TUTELARE IL LAVORO BANCARIO PER TUTELARE IL RISPARMIO Si è svolta oggi a Roma la novantaquattresima Giornata mondiale del risparmio, organizzata da ACRI Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio – che quest’anno ha avuto come tema “Etica del risparmio e sviluppo”. L’iniziativa, cui hanno partecipato personalità del mondo politico, economico, bancario e sociale ha avuto l’alto patronato del […]

Continua a leggere

CONTRATTO E OCCUPAZIONE: LE PRIORITÀ DEL SEGRETARIO GENERALE

COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI ABI – 10 LUGLIO 2018 TUTELARE CONTRATTO E OCCUPAZIONE PER MIGLIORARE LA COMPETITIVITÀ DELLE BANCHE “Fin dal suo insediamento abbiamo potuto apprezzare lo stile del Presidente Patuelli che ha portato un’ondata moralizzatrice di cui l’Associazione, ed il mondo del credito in generale, avevano ed hanno bisogno dopo la precedente stagione ed i casi di mala […]

Continua a leggere

SI RISPETTI IL CONTRATTO O SARÀ MOBILITAZIONE!

CESSIONE NPL: STOP ALLA DISAPPLICAZIONE DEL CCNL O SARÀ MOBILITAZIONE Le normative europee di prossima applicazione in materia di svalutazione dei crediti e, in particolare, il cosiddetto “addendum”, che fissa le linee guida sui crediti deteriorati devono essere radicalmente cambiate, tenendo conto delle proposte del Governo Italiano di modifica rispetto alle indicazioni volute dalla Commissaria Europea Dott.ssa Nuy. Le scelte […]

Continua a leggere