UN’ALTRA VITTORIA!!! 6-0 PER I LAVORATORI!

Un altro pezzo di Giustizia è ristabilito!
Con sentenza del 27 marzo 2024 il giudice Redavid ha dichiarato illegittima la cessione di 4 rami d’azienda, apac prodotti, apac flussi, apac EIR e apac strumenti di pagamento disponendo il ripristino del rapporto di lavoro di oltre 50 ricorrenti con BNL a decorrere dal 1/6/2022.
La notizia è arrivata ai lavoratori alle 9:31 di oggi e negli uffici coinvolti sono scattati applausi, abbracci e festeggiamenti.
La sentenza dimostra ancora una volta l’illegittimità della cessione su tutta la linea.
Bene avevamo fatto a non firmare alcun accordo di cessione e ad intraprendere la strada delle cause e bene han fatto i lavoratori ad affidarsi al Sindacato nella lunga vertenza.
Avevamo loro promesso che sarebbero tornati in BNL e così sta succedendo.
BNL accetti la realtà e tutti coloro che hanno sponsorizzato questa operazione suicida abbiano la dignità di farsi da parte.
…anche perché stiamo tornando, siamo in tanti e abbiamo bisogno di spazio!!!!!!
Assago, 28 marzo 2024
RR.SS.AA. A.S.T.
FABI – FIRST CISL – FISAC CGIL – UILCA – UNISIN